Saltar navegación principal
Sei in: Home>Informazioni su di noi>Elenco delle notizie>Certificata su “Qualità dei dati“

Actualidad

Certificata su “Qualità dei dati“

Certificata su “Qualità dei dati“

21/02/2020

InfoCamere, la società delle Camere di Commercio italiane, ha ottenuto la certificazione di qualità dei dati ISO / IEC 25012  "Modello di qualità dei dati", conforme alle linee guida stabilite per le banche dati d'interesse nazionale dell'Agenzia per l'Italia digitale (AGID). In questo modo, diventa la prima organizzazione in Italia ad ottenere questa certificazione da AENOR. Il Registro delle imprese italiano è il primo tra i database del Registro delle imprese europeo (BRE) ad essere certificato.

Il Registro delle imprese, una delle banche dati d'interesse nazionale prevista dal Codice dell'Amministrazione Digitale, è il registro ufficiale di tutte le società italiane, ovvero l'archivio fondamentale per l'incremento degli indicatori di sviluppo economico e commerciale che fornisce un quadro completo e aggiornato dello stato giuridico di ciascuna azienda. La sua gestione coinvolge le Camere di commercio, Unioncamere e InfoCamere con ruoli e compiti diversi.

Lo standard di Qualità del Prodotto (Dati), secondo la norma ISO / IEC 25012, mira alla qualità degli archivi o delle banche dati stesse (file, database relazionali, database NO-SQL, data warehouse, data lake, big data, ecc.) considerando i dati quale principale risorsa dell'organizzazione. Si concentra principalmente sul contenuto delle banche dati e in particolare valuta se le informazioni soddisfano i 15 requisiti di qualità della norma, tra cui accuratezza, attualità, completezza, coerenza o credibilità.

Per ottenere questa certificazione, InfoCamere ha conseguito con successo un audit di certificazione di conformità da parte di AENOR, avendo precedentemente superato una valutazione esterna del laboratorio AQCLab, ovvero il primo e unico laboratorio internazionale accreditato dal National Accreditation Entity (ENAC) e da Accredia, entrambi appartenenti all'ILAC (International Laboratory Accreditation Cooperation). Ciascuna delle organizzazioni vanta il reciproco riconoscimento internazionale nell'ambito delle valutazioni di qualità del software e dei dati.

Nella foto, a sinistra, Pierpaolo Arca, direttore generale di AENOR in Italia insieme a Paolo Ghezzi, direttore generale di InfoCamere.